Conservare Bitcoin e Criptovalute: I Concetti Indispensabili

Come Conservare Bitcoin; La guida fondamentale.

In questa guida imparerai i concetti indispensabili per capire come conservare Bitcoin e criptovalute in sicurezza.

Sebbene farò principalmente riferimento alla custodia di Bitcoin, le indicazioni che troverai valgono per qualsiasi criptovaluta possa interessarti. Infatti, i principi e gli strumenti su cui si basa la custodia di criptomonete sono sempre gli stessi.

Nota:

Questa guida ti introduce ai concetti principali per custodire bitcoin e criptovalute, tuttavia ho dovuto semplificare diversi aspetti per non ammorbarti o incasinarti la vita. Se vuoi entrare nei dettagli, potrai leggerti – quando ne avrai voglia – i vari articoli dalla sezione del sito dedicata: Conservare Bitcoin.

Detto questo, niente chiacchiere e vediamo di capire come funziona per conservare bitcoin o criptovalute.

Il PUNTO FONDAMENTALE per Conservare Bitcoin e criptovalute

Il concetto principale ed imprescindibile se vuoi conservare Bitcoin in sicurezza è capire che ti trovi davanti ad una nuova classe di asset. Pertanto, dovrai avere un approccio diverso rispetto a quanto hai fatto finora.

Infatti, quando vuoi mettere al sicuro criptovalute stai cercando di  gestire degli asset digitali scarsi.

Che vuol dire?

Te lo spiego con una semplice differenza:

Una foto su whatsapp, un file su word, un film, sono oggetti digitali che possono essere duplicati infinite volte.

I Bitcoin, invece, sono digitali ma non si possono duplicare.

Data questa caratteristica, per gestire e conservare Bitcoin (o altre criptovalute) dovrai usare degli strumenti appositi che vengono chiamati Wallet.

Il resto della guida è dedicato ai wallet e ti mostrerà tutto ciò che devi sapere su questi strumenti.

Dove Conservare Bitcoin e Criptovalute: I Wallet

Un hardware wallet per conservare Bitcoin
Un hardware wallet per conservare Bitcoin

I wallet (in italiano portafogli o portamonete) sono gli strumenti che userai per tenerci Bitcoin e altre criptovalute.

La funzione dei wallet è quella di aiutarti a ricevere, spendere e custodire bitcoin e criptovalute in sicurezza anche se non sei un esperto informatico.

Quando si parla di wallet bitcoin o per criptovalute, in generale si fa riferimento a:

  • Un software – un’app sullo smartphone o un programma sul computer
  • Un dispositivo hardware – delle speciali chiavette USB come la foto sopra.

A seconda del tipo di wallet che deciderai di utilizzare, otterrai diversi gradi di sicurezza e facilità d’uso.

Adesso vediamo quali tipologie di wallet puoi trovare in commercio e quanto costano (spoiler: la maggior parte sono gratuiti).

Tipologie di wallet per conservare criptovalute

I tipi di wallet in commercio

Sul mercato, si possono trovare diversi tipi di wallet che ricadono in una di queste categorie:

  1. Web wallet – Siti di terze parti che custodiscono le criptovalute per te tipo gli exchange* oppure estensioni che installi direttamente sul browser che usi di solito (tipo Chrome, Firefox o Brave).
  2. Smartphone wallet – Sono delle app che scarichi sullo smartphone per tenere bitcoin e criptovalute.
  3. Desktop wallet – Sono dei programmi che installi sul tuo computer con cui puoi ricevere o spendere bitcoin e altre criptovalute.
  4. Hardware wallet – Sono dei dispositivi separati (simili a delle chiavette USB) che hanno il compito specifico di conservare bitcoin e criptovalute. Un hardware wallet è tra le soluzioni più sicure per l’utilizzatore medio.
  5. Paper wallet – Sono dei pezzi di carta che puoi stampare per conservare bitcoin e criptovalute. Sebbene siano utili in alcune circostanze, i paper wallet bitcoin richiedono competenze piuttosto avanzate per essere maneggiati. Di conseguenza, il rischio di fare errori e perdere fondi è molto alto. Sono generalmente consigliati a degli esperti.

*

Se compri criptovalute su un exchange e li lasci li, l’exchange custodisce le gli asset per te. Per quanto comodo, questa soluzione è probabilmente la peggiore perchè ti assumi i rischi legati alla controparte (fallimento o hack).

Un altro aspetto da considerare quando scegli un wallet, indipendentemente dalla tipologia, sono le criptovalute che puoi tenerci. Alcuni wallet supportano più criptovalute mentre altri supportano SOLO bitcoin.

Recentemente ho scritto un articolo che seleziona i migliori wallet Bitcoin su smartphone, desktop e hardware.

Quanto costa un wallet per criptovalute?

La maggior parte dei wallet per bitcoin e criptovalute sono gratuiti.

Se usi web wallet, wallet per smartphone/computer o dei paper wallet, allora stai usando dei software open-source gratuiti e liberamente disponibili online. Ovviamente, assicurati di scaricarlo dal sito web autentico.

Gli hardware wallet invece sono degli speciali dispositivi fisici votati a darti il massimo della sicurezza e che quindi potrai acquistare. I migliori hardware wallet hanno un prezzo che varia dai 50 ai 150 euro a seconda del modello. 

Ti faccio notare che mentre i wallet sono gratuiti, usare bitcoin e criptovalute comporterà sempre delle commissioni quando li spendi o li trasferisci su un altro wallet.

Come si crea un wallet per criptovalute?

Creare un wallet crypto richiede procedure diverse a seconda del wallet che vuoi usare. Questi sono quindi i procedimenti principali per creare un wallet nelle varie circostanze:

  1. Web wallet – Dovrai scaricare una estensione sul browser, dopodichè dovrai configurare il wallet e poi potrai usarlo per ricevere o spendere bitcoin e criptovalute.
  2. Mobile e Deskop wallet – Dovrai scaricare l’app o il software e successivamente installarlo.  A quel punto dovrai configurare il wallet e poi potrai utilizzarlo.
  3. Hardware Wallet – Dovrai acquistare un dispositivo e una volta ricevuto configurarlo seguendo le istruzioni del produttore.

In tutti e tre i casi, si tratta di procedure semplici e comuni sia per l’installazione che per la configurazione.

Ti lascio questo video-esempio per capire come viene creato un wallet su smartphone. Questo è Blue Wallet, un portafoglio Bitcoin facile da usare e sicuro.

Come puoi vedere non si tratta di fantascienza (e il tizio nel video ha voluto strafare).

Come funziona un wallet per criptovalute?

Usare un wallet per criptovalute è alla portata di chiunque. A prescindere dal tipo di portafoglio, ti troverai sempre con una interfaccia per poter creare degli indirizzi sui quali ricevere fondi oppure autorizzare transazioni di spesa.

Dall’interfaccia del tuo wallet potrai vedere anche il saldo di bitcoin o delle altre criptovalute che ci conservi.

Interfaccia bluewallet - un wallet per smartphone
Interfaccia bluewallet – un wallet Bitcoin per smartphone

Dove si comprano i wallet?

I web wallet, così come quelli per smartphone o computer, sono gratuiti e si possono scaricare dall’app store o dal sito ufficiale del wallet.

Gli hardware wallet fisici si possono comprare su Amazon o su altri siti web. Una buona norma è quella di acquistarli dal sito ufficiale del produttore o in alternativa dal negozio ufficiale del produttore su Amazon. Sia per avere certezza dell’integrità del wallet che per avere una linea diretta con il produttore del dispositivo.

Ultimamente stanno spuntando anche dei rivenditori nelle città italiane ma sono piuttosto rari.

Con questo è tutto. Iscriviti alla Newsletter per ricevere guide gratuite, aggiornamenti e le novità più interessanti dal mondo del Bitcoin. Ti faccio anche notare che in qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei, i quali mi supportano per produrre contenuti come quello che stai leggendo. Se acquisti tramite questi link, sarebbe utile alla causa.

Se hai domande, scrivile nei commenti e ti risponderò al più presto.

 

Lascia un commento

Correlati
Potrebbe Interessarti