Perchè Bitcoin ha valore? 7 motivi oltre la speculazione

Uno sguardo ravvicinato a Bitcoin per capire perchè ha valore

Sorprendentemente o meno, i motivi per cui Bitcoin ha valore sono gli stessi per cui oro, materie prime o azioni hanno valore: Le leggi di mercato.

Proprio come con qualsiasi altro asset, anche il valore di bitcoin è determinato dalle cosiddette leggi di domanda e offerta. In altre parole, il fatto che ci sia qualcuno disposto a venderli ad un certo prezzo, e qualcun’altro disposto a comprarli.

Quando queste due forze trovano un equilibrio, si forma il prezzo di mercato di bitcoin.

Tuttavia, il mercato di BTC ha qualcosa di molto diverso dagli altri mercati.

È aperto 24 ore su 24 ed opera su scala globale. Questo fa si che il prezzo di bitcoin sia caratterizzato da movimenti e circostanze che sono assenti in altri mercati. Inoltre, Bitcoin presenta delle proprietà uniche che gli permettono di apprezzarsi col tempo.

Nel resto dell’articolo vedremo cosa effettivamente muove il prezzo di bitcoin e quali sono quelle proprietà per cui Bitcoin ha valore.

Cosa garantisce il valore di Bitcoin?

Innanzitutto c’è da specificare chi o cosa garantisca il valore di bitcoin.

La risposta è nessunoBitcoin è un asset senza un sottostante.

Un asset senza sottostante è una tipologia di asset che non ha alcun bene a garanzia del suo valore. Sono asset simili l’oro, il petrolio, il grano e tanti altri.

Questo non dovrebbe sorprendere. Il valore di bitcoin, proprio come i beni menzionati sopra, è garantito dalle proprietà dell’asset stesso.

L’ultima parte dell’articolo ti mostra proprio le proprietà che conferiscono valore ai bitcoin. Tuttavia, prima bisogna capire cosa muove il prezzo di BTC sui mercati.

Cosa muove il prezzo di Bitcoin?

A determinare il prezzo di Bitcoin intervengono una moltitudine di fattori macroeconomici, geopolitici, speculativi, finanziari, sociali ed altro ancora. Tuttavia, per non complicare troppo le cose, possiamo raggruppare il tutto in un mix di:

  • Speculazione
  • Liquidità
  • Accettazione ed adozione

Esaminiamo in breve questi fattori, i principali nel muovere il prezzo di Bitcoin.

Speculazione

L’alta volatilità del prezzo, la poca o assente regolamentazione, l’operatività  24 ore su 24, fanno di bitcoin e delle altre criptovalute dei fantastici asset su cui speculare per cercare ritorni da capogiro.

Non a caso, negli ultimi anni sono emersi uno spropositato numero di Exchange e Broker per compravendere bitcoin e criptovalute.

Quindi, è innegabile. Il prezzo di Bitcoin è mosso anche dagli speculatori: Dal piccolo risparmiatore (retail) ai grossi investitori (whale).

Liquidità e capitali

Un’altra componente che muove il prezzo di Bitcoin è la liquidità disponibile pronta ad entrare nel mercato.

Qui si parla di quelle dinamiche macroeconomiche che hanno un impatto importante sulla valutazione di qualsiasi asset. Ad esempio, quando le politiche monetarie delle banche centrali sono accomodanti, parte di questo denaro finisce inevitabilmente sugli asset.

Non è un caso che Bitcoin abbia registrato il suo ultimo All Time High a $65,000 proprio durante il Covid.

 

La liquidità muove il prezzo di Bitcoin. Grafico 2020 - 2022
La liquidità immessa nel sistema muove il prezzo di Bitcoin. – Fonte: TradingView

 

Per sostenere l’economia dai blocchi delle restrizioni, le Banche Centrali hanno immesso una valanga di liquidità nel sistema. Parte di quel denaro è finito proprio nel Bitcoin e nel mondo cripto.

Come tutti gli asset, anche il prezzo di Bitcoin si muove verso l’alto o verso il basso a seconda del flusso/deflusso di capitali dovuto alle circostanze economiche.

Accettazione e adozione

L’accettazione culturale delle criptovalute è l’ultimo fattore che muove il prezzo di Bitcoin.

Negli ultimi anni il mercato delle criptovalute è maturato molto, conquistando la fiducia di personaggi di spicco, aziende quotate e persino uno stato nazione: El Salvador.

La crescente accettazione delle criptovalute è anche testimoniata dallo sviluppo di strumenti sofisticati che permettano a grosse società e fondi di investimento di entrare nel mercato.

Un esempio sono i tanto discussi ETF che, presto o tardi, saranno realtà e porteranno nel mercato del Bitcoin ingenti capitali.
Ad influenzare il prezzo di bitcoin, tuttavia, ci sono anche (e soprattutto) le sue proprietà e le prospettive che offre ai suoi utilizzatori.

Ad esempio, un’azienda iraniana potrebbe usare bitcoin perchè gli permette di commerciare liberamente e di scavalcare le barricate finanziare dei circuiti finanziari occidentali.

Al contrario, un comune cittadino Italiano potrebbe comprare bitcoin perchè attratto dalla facilità di trasporto e dalla supply limitata che lo protegge dalla perdita di valore dell’Euro.

I motivi sono i più disparati ma sempre in relazione diretta alle proprietà di Bitcoin.

Perchè Bitcoin ha valore? Le 7 proprietà principali

Bitcoin presenta una moltitudine di caratteristiche che lo rendono interessante a chi decide di comprarlo e usarlo. I motivi per cui Bitcoin ha valore possono essere racchiusi principalmente in 7 proprietà fondamentali.

1. Bitcoin ha valore perchè ne esisteranno solo 21 milioni

Sai dirmi con precisione quanto oro è stato minato fino ad oggi?

Probabilmente no perchè nessuno può dirlo.

Bitcoin, invece, è l’unico bene al mondo la cui quantità totale è nota, calcolabile in qualsiasi momento e verificabile da chiunque.

Esisteranno solo 21 milioni di bitoin, e questo li rende degli asset reali.

Gli asset reali sono quei beni che non possono essere prodotti facilmente o inflazionati. Ad esempio delle proprietà immobiliari in zone di prestigio, i metalli preziosi o il gas.

Molti individui convertono o investono i loro risparmi in questa tipologia di asset perchè, rispetto alle monete governative fiat, conservano bene il loro valore (riserve di valore).

Di conseguenza, i bitcoin hanno valore perchè ogni unità fa parte di un quantitativo finito e inalterabile.

L’asset più vicino a bitcoin da questo punto di vista è l’oro. Tuttavia, l’oro è difficile da custodire individualmente e non viaggia su internet. Aspetti che Bitcoin risolve nativamente.

È bene specificare che i 21 milioni di Bitcoin sono divisibili in unità più piccole (come i centesimi con l’euro). 1 Bitcoin è rappresentato da 100 milioni di satoshi.

Al momento, 19 milioni di unità sono state prodotte e i restanti due milioni verranno creati a ritmi decrescenti nel corso dei prossimi 119 anni.

2. Tecnologia aperta con possibilità

Proprio come internet, Bitcoin è una tecnologia aperta e in via di sviluppo. Chiunque può decidere di costruirci sopra servizi ed altre innovazioni perchè non c’è un entre che distribuisce permessi.

Avere dei bitcoin è quindi come avere una partecipazione nello sviluppo di una tecnologia emergente.

3. Trasportabilità e sovranità

Tra le proprietà più significative per cui Bitcoin ha valore, c’è la possibilità di poterlo trasportare facilmente, velocemente e autonomamente.

Bitcoin viene trasferito su internet e questo apre a possibilità uniche per individui ed aziende.

  • Da un lato, BTC può essere usato per pagamenti incensurabili cross-border (da una nazione ad un’altra.) In aggiunti, i costi di queste transazioni sono estremamente più bassi di ogni altra infrastruttura monetaria concorrente (SWIFT e compagnia bella).
  • Dall’altro lato, i bitcoin sono dei cosiddetti Bearer Instrument, e cioè degli asset su cui solo il proprietario ha il controllo. I bitcoin non possono essere confiscati o congelati se conservati nel proprio wallet di cui si custodiscono le chiavi private.

I bitcoin sono perfetti per tenere la propria ricchezza al di fuori di un sistema bancario o di una nazione, e per portarla con sè ovunque si vada.

Come disse qualcuno “Prova ad attraversare il confine con 100kg d’oro.” Con bitcoin, basta portare con sé il seed per avere accesso al proprio denaro in qualsiasi istante.

4. Effetto Network

Amazon, Facebook, Youtube, le prese elettriche, le rotaie, etc. etc. sono tutti network con delle finalità specifiche.

Di conseguenza, chiunque voglia utilizzare un network con simili finalità, preferirà quello più diffuso ed utilizzato, alimentando un circolo virtuoso in cui il network cresce, attira sempre più individui, e di conseguenza aumenta di valore.

Bitcoin si sta imponendo come network per il trasferimento di denaro su scala globale. La sua unità di riferimento, i BTC, ne riflettono il valore.

5. Incensurabilità e neutralità

Questa è una delle proprietà più significative di Bitcoin e lo distingue da qualsiasi altro network di pagamento.

Come è noto, ogni infrastruttura monetaria moderna pone requisiti e condizioni a chiunque voglia usarle. In aggiunta, le infrastrutture monetarie dei diversi paesi spesso non possono interagire tra loro.

Da questa configurazione, si origina la cosiddetta esclusione finanziaria; uno dei motivi per cui nel mondo ci sono circa 2 miliardi di persone senza un conto in banca.

Al contrario, Bitcoin è una infrastruttura globale per il trasferimento di valore, accessibile ed utilizzabile da chiunque.

Il protocollo Bitcoin è sviluppato per essere neutrale e incensurabile. Il network eseguirà sempre qualsiasi transazione, da parte di chiunque e senza richiedere alcun requisito.

6. Immutabilità, decentralizzazione, assenza di leader

Bitcoin ha valore perchè non è governato da un singolo individuo o da una singola entità, ma dall’insieme degli attori che si uniscono spontaneamente al network (i nodi).

Tuttavia, ogni attore del network risponderà sempre a sè stesso e ai suoi interessi. Non c’è un bene comune o il bene di tutti. Ci sono solo valutazioni individuali.

Ogni modifica che mette a repentaglio l’esistenza stessa di Bitcoin verrà rigettata dal network perchè lo distruggerebbe, ed ogni attore perderebbe tutto ciò che ha.

Di conseguenza, le proprietà distintive del protocollo Bitcoin possono cambiare solo con la volontà della maggior parte dei nodi e non tramite leggi.

In aggiunta, Bitcoin è l’unica criptomoneta senza un leader carismatico a guidarne lo sviluppo.

L’anonimo inventore di Bitcoin è sparito nel nulla dopo aver lanciato il protocollo nel 2009. Di lui non si sa più nulla.

Oggi Bitcoin è basato interamente su un software open source ed un insieme di regole che ogni individuo della rete decide volontariamente di seguire.

In altre parole, la rete Bitcoin non è controllata da nessuno e la sua crescita è organica e spontanea. Come i funghi.

7. Anonimità relativa

Il protocollo Bitcoin esegue le transazioni degli individui senza chiedere loro documenti o informazioni personali. All’interno delle transazioni iscritte nella blockchain non c’è alcun riferimento alla persona che invia o riceve denaro.

Per questo, se usato consapevolmente, Bitcoin fornisce un grado di privacy interessante a chi vuole tutelare le propria situazione finanziaria.

Conclusioni: Bitcoin ha valore perchè c’è n’è bisogno

Come abbiamo visto, il prezzo di Bitcoin è mosso da una moltitudine di fattori. Tuttavia, il vero motivo per cui Bitcoin ha valore è perchè c’è n’è bisogno.

A seconda della circostanze in cui un individuo, un’azienda o uno stato si trova, bitcoin presenta delle proprietà con cui si possono risolvere dei problemi.

Chi è interessato a trarre vantaggio da quelle proprietà, comprerà bitcoin. Questo, infine, ne determinerà il valore.

Lascia un commento

Correlati
Potrebbe Interessarti